Storia di Madrid

Gli Asburgo e i Borbone.
La seconda Repubblica

HOME PORTALTURISMOHOTEL
Tour Spagna Tour Portogallo Tour Andorra Tour Marocco weekend in spagna Home Portalturismohotel Español Accueil Portalturismohotel Fraçaise Home Portalturismohotel English Reisen katalog
Cerca in Portalturismohotel.com:
I veideo di Portalturismohotel
logo Portalturismohotel.com
STORIA DI MADRID
Guida turistica di Madrid gli Itinerari turistici: PAG.2/9 STORIA DI MADRID -

NELLA PAGINA:
.- SEGUI LEGGENDO:
Precedente:
Guida turistica di Madrid
Successiva:
 Cartina Madrid e percorsi
» Madrid Walking Tour
Guida turistica di Madrid » Indice della guida di Madrid  
Link con tutti gli argomenti trattati
Storia di Madrid dalle origini a madrid oggi

 Introduzione.
Sebbene non si hanno molte notizie sulle popolazioni che abitavano la zona di Madrid, sarebbe interessante visitare il Museo Arqueológico Nacional , Calle Serrano, 13, che per altro dovrebbe riaprire alla fine del 2013 per scoprire le antiche origini paleontologiche di questa terra. Sappiamo inoltre che l'attuale museo fu inaugurato nel 1871 da Amedeo I di Savoia, re di Spagna e che la sua prima collezione proveniva dal Real Gabinete de Historia Natural costruito da Carlo III nell'attuale edificio del Prado.
A giudicare dal video visita virtual on line http://man.mcu.es/exposiciones/visita_virtual/ dovrebbe essere interessante scoprire gli eventuali reperti risalenti all'epoca Preistorica, Ibera e romanica..

Per il momento tutte le visite guidate della città fanno riferimento alla Madrid degli Austriaci e a alla Madrid dei Borboni ovvero delle due dinastie che regnarono in Spagna. Vi racconteranno della Madrid de los Austrias, gli Austriaci o degli Asburgo, discendenti di Carlo I (Carlo V del Sacro romano Impero), figlio di Filippo il Bello d'Asburgo e Giovanna I di Castilla,  conosciuta per la sua triste storia come Juana la loca  figlia dei Re Cattolici. Questa dinastia regnò sino al 1700, ovvero sino a quando morì Carlo II senza lasciare eredi e per suo volere,  nominò suo successore Flippo d'Angió, nipote del Re Sole (Luigi XIV) sposato con sua sorella Maria Teresa di Spagna. Filippo diverrà successivamente Felipe V di Borbone, Re di Spagna il 16 novembre del 1700. Ma ovviamente gli Austriaci reclamarono il trono e così iniziò una terribile guerra conosciuta come la "Guerra di Successione Spagnola" che coinvolse tutte le potenze d'Europa terminando nel 1715. E da questo momento vi racconteranno della la Madrid de los Borbones, Madrid dei Borbone.

Nel narrare la storia di Madrid non possiamo omettere l'epoca in cui fu costruita una poderosa fortezza, l'Alcázar ed una moschea. Nel nostro viaggio e nei video, abbiamo cercato di raccontare brevemente la storia e le origini di molti edifici e quartieri in modo da rendere più stimolante la visita a questa bellissima città. Benvenuti a Madrid!

CENNI DI STORIA DI MADRID.
Abbiamo già scritto un articolo sulla nascita di Madrid o Mayrit del IX secolo.
Di conseguenza leggere Cenni: Storia della Madrid Medievale
 

Puerta del Sol Icona di Madrid L'Orso con il Corbezzolo

Madrid sebbene non ha compiuto ancora 500 anni come capitale nazionale, a differenza di altre città la cui importanza è radicata nelle origini storiche, ha acquisito il suo status primario nel 1561 ovvero l'anno in cui Filippo II (1528 -1598) trasferì la corte da Toledo a Madrid. 

Filippo II - figlio di Carlo V, Imperatore del Sacro Romano Impero  e pronipote del Re Cattolici Isabella e Ferdinando II di Aragona - fece di Madrid la residenza permanente della corte. Madrid, inizialmente era un piccolo insediamento romano , costruito lungo il fiume Manzanares, tra fitti boschi di faggio, quercia , frassino e madroño ( corbezzolo ).
Puerta del Sol Icona di Madrid L'Orso con il Corbezzolo
Foto - Puerta del Sol Icona di Madrid L'Orso con il Corbezzolo

L'Orso di Madrid rappresenta  la costellazione dell'Orsa minore, l'albero di Madroño (corbezzolo in italiano) invece, descrive l'abbondanza di questo frutto" L'albero del corbezzolo ", insieme con l'orso  divennero l'emblema della città dal XIII secolo.

Dal 852, la città è cresciuta sotto  protezione di una fortezza ( in spagnolo Alcázar  ), eretta dal emiro di Cordoba, Muhammand I, forse figlio e successore di Abd al-Rahman II. Della Madrid Medievale non sappiamo molto ma la riconquista della città si deve a Alfono VI nel 1085, autore di numerose storie fu colui che si confrontò con Rodrigo Diaz de Bivar, detto  El Cid Campeador.

Al tempo dei Re Cattolici, la Spagna non aveva una capitale fissa,  i giudici stavano costantemente in movimento tra i palazzi reali situati in diverse città. Isabella e Ferdinando trasportavano la documentazione o gli incartamenti relativi alla corte su 62 carri di buoi! (Toledo e Valladolid furono le città che detennero il primato di capitale del Regno)

Madrid de los Austrias. Madrid degli Asburgo o Austriaci.
Madrid, tra il XVI e il XVII secolo conobbe un periodo prosperità e di crescita tanto che divenire la capitale del vasto impero spagnolo dove il sole non tramontava mai.. così almeno dicevano.
Grazie alle ricchezze provenienti dalle Americhe si costruirono suntuosi palazzi, monasteri, chiese, piazze giardini e teatri che oggi si possono ammirare nel centro storico di Madrid e nei dintorni.
Ma non fu solo opulenza ma anche cultura grazie alla presenza di personaggi come Cervantes, Quevedo, Velázquez, Lope de Vega e Calderón de la Barca, di cui abbiamo parlato in queste pagine, che fecero di Madrid e della Spagna un punto di riferimento culturale e artistico nel mondo.
 
In luogo dell'Alcázar musulmano, Filippo II costruì il suo palazzo reale il Real Alcázar, oggi il Palazzo Reale  che divenne sede permanente della Famiglia Reale di Spagna ed inoltre, a pochi chilometri, in onore di Carlo V, suo padre, fece costruire il Monastero dell'Escorial (1563) conosciuto anche come: San Lorenzo de El Escorial,  dall'architetto da Juan Bautista di Toledo. El Escorial, fu residenza reale e Panteon dei re di Spagna  e venne ultimato nel 1594 dall'architetto Juan de Herrera.

GUIDA TURISTICA MADRID
Guida turistica di Madrid Palacio Real
  Palacio Real

Nota sul Palazzo Reale di Madrid.
Non a caso di fronte al Palazzo Reale , conosciuto anche come: Palacio de Oriente, si trova una piazza chiamata Plaza de Oriente la cui origine risale alla sua situazione geografica. La costruzione iniziale andò distrutta in un incendio quanto regnava Filippo V di Borbone, in conseguenza nel 1738, venne progettato un nuovo edificio dall' architetto Filippo Juvara ed in seguito, fu terminato dagli architetti Giovanni Bautista Sachetti e Francesco Sabatini 

Felipe II scelse Madrid sia per la sua piacevole posizione sulle alture centrali della Castiglia e perché la comunità Madrilena di allora era politicamente neutrale in un paese ancora instabile. Una piccola cittadina provinciale con meno di 20.000 abitanti che ben presto aumentarono sino a 175.000 per l'attrazione della corte e l'effetto delle ricchezze che provenivano dalle colonie spagnole del Nuovo Mondo.

Felipe II costruì anche la Plaza Mayor (1589 - architetto Juan de Herrera),  ma principalmente, Madrid si ampliò in seguito, grazie ai suoi successori.
Per terminare, il percorso essenziale per vedere la Madrid de los Austrias può essere: Percorso Puerta del Sol - Palacio Real .- 6 Percorsi turistici dalla Puerta del Sol percorso n. 1 i Giardini del Retiro
Torna all'indice

La Madrid de los Borbones. Madrid dei Borbone.
Durante il regno di Carlo II si produsse un declino dovuto forse in parte alla sua malattia ma con l'arrivo al trono della dinastia Borbone nel XVIII secolo, ci fu una rinascita grazie a quel monarca illuminato che noi italiani conosciamo come Carlo Sebastiano di Borbone  che bonariamente i napoletani chiamavano "Re buono" e che dai madrilegni era considerato "il miglior sindaco di Madrid" in quanto facilitò la costruzione di musei scuole e biblioteche.

Come già accennato, il primo re della casata dei Borbone, Felipe V, iniziò l'attuale Palazzo Reale  dopo che l'Alcázar reale originale si distrusse ma principalmente con i "Decretos de Nueva Planta (1707-1714) soppresse le istituzioni proprie della Corona di Aragona e di Castilla, abolì le Corti e i Fueros dei municipi, riorganizzando territorialmente la Spagna e centralizzò tutto il potere su Madrid.

Suo figlio, Carlos III, una volta completato il palazzo vi si stabilì permanentemente Plaza de los Cibeles Fontana della Sibilladando inizio alla costruzione del Prado (oggi una delle gallerie d'arte più prestigiose del mondo) e di altri edifici importanti come: la Puerta de Alcalá, il giardino botanico, le fontane di Cibele, l'ospedale di San Carlos (l'attuale Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia) e il Museo di Storia Naturale. Suo figlio, Carlo IV, come il padre appassionato dell'arte, assunse Francisco de Goya come pittore di corte....
Foto: Plaza de los Cibeles Fontana della Sibilla.

Per ultimo citiamo Isabella II di Borbone (1830/1904) alla quale si attribuisce una nuova crescita urbanistica e la nascita della Madrid Romantica però non priva dei problemi politici e sociali prodotti dalla rivoluzione del 1868 e dal cambiamento industriale del XIX secolo.
Torna all'indice

LA SECONDA REPUBBLICA.

Una profonda crisi economica e politica si sviluppò nel XIX secolo, la Spagna perse le colonie Americane a cominciare da Cuba, Porto Rico e le Filippine
dando luogo ad un cambiamento socio politico culturale che venne discusso nelle riviste, nei libri e nelle grandi città in special modo nei caffè di Barcellona, Valencia e Madrid dove si tennero copiose "tertullias" sui cambiamenti di quei tempi. Nacquero movimenti di sinistra, i sindacati, il repubblicanismo, il modernismo e l'anarchia. Tutto ciò perdurò anche durante la dittatura di Primo di Rivera (1923/1930). Nel 1930 terminata la dittatura, il re, Alfonso XXIII (1886/1941) fece indire della votazioni comunali per valutare l'appoggio dei cittadini alla monarchia. Il risultato eclatante fu che in Barcellona e Madrid e in molte province vinsero i repubblicani. Forte di questo risultato i Repubblicani chiesero che ci fosse un cambiamento immediato e quando Alfonso XIII si auto esiliò per evitare un confronto armato tra gli spagnoli, il 14 aprile del 1931 nacque la Seconda repubblica.

La voglia di cambiamento e gli anni di repressione e prepotenze sofferte dai cittadini portarono a scontri violenti tra sindacati e governo in particolar modo per la riforma agraria osteggiata dai proprietari terrieri. Inoltre il grave errore della persecuzione ecclesiastica provocò la nascita di un movimento ultra conservatore sostenuto ovviamente dalle classi sociali più ricche che avevano o stavano perdendo egemonia. Nel 1933 nacque la "falange spagnola" che ottenne molti consensi anche da parte femminile sin dalla prima assemblea che si tenne a Madrid. Non a caso il leader della falange si chiamava José Antonio Primo de Rivera. Questa nuova forza venne sostenuta da una parte dell'esercito.

Quando nel 1936 le elezioni per il nuovo governo videro vittorioso il Fronte Popolare composto da partiti radicali di estrema sinistra si concretizzò l'idea di un colpo di stato perpetrato dall'esercito comandato da un giovanissimo generale, Francisco Franco e infatti, nel luglio del 1936 scoppiò guerra civile che durò al 1939 e qui va segnalato che dopo la caduta di Barcellona e la Catalogna nel gennaio di quell'anno, il 28 marzo cadde anche Madrid. Il 1 di aprile iniziò la dittatura in Spagna che fini nel 1975 dopo la morte di Francisco Franco

Dopo la guerra, a partire degli anni Cinquanta iniziò una trasformazione che ci porta a Madrid oggi, che ospita una popolazione di 3 milioni di abitanti, fieri della loro Capitale che è il simbolo della Spagna unificata.
Torna all'indice Indice guida tuistica Madrid








Guida turistica della Spagna e Catalogna NAVIGA NEL PORTALE
INDICE DEL PORTALE
INDICE MAPPA DEL PORTALE

PORTALE: CITTÀ DELLA SPAGNA MADRID
STORIA DI MADRID PAG. 2
STORIA DI MADRID
Storia di madrid  EVOLUZIONE STORICA DELLA CITTÀ
EVOLUZIONE STORICA DELLA CITTÀ
STORIA MADRID MEDIEVALE
STORIA MADRID MEDIEVALE
ITINERARI TURISTICI MADRID
Guida turistica di Madrid
GUIDA TURISTICA MADRID
VOTA LA PAGINA -
Contribuisci a migliorarla
I -INSUFFICIENTE
S- SUFFICIENTE
B -BUONO
I S B

GRAZIE

INFORMAZIONI TURISTICHE ITINERARI
Informazioni turistiche Visite guidate

CITTÀ DELLA SPAGNA
Informazioni musei di Madrid
INFORMAZIONI MUSEI DI MADRID
TURISMO MADRID

INFORMAZIONI TURISTICHE MADRID

VIAGGI ORGANIZZATI PER GRUPPI
PER VISITARE MADRID
TUTTI I VIAGGI ORGANIZZATI
Mete Turistiche per i tuoi Viaggi In Spagna Viaggi organizzati

VIAGGI SPAGNA LE METE TURISTICHE
I Tours: Tour Spagna Tour Portogallo Tour Marocco e Andorra
I TOUR SPAGNA MAROCCO PORTOGALLO.
Madrid y Castilla
TOUR SPAGNA MADRID AL REDEDOR 

Benvenuti a Madrid
Carlo III: Benvenuti a Madrid
Felipe III di Asburgo Plaza Mayor - Madrid
Felipe III di Asburgo Plaza Mayor - Madrid
Costruita all'epoca di Isabella II
Plaza de Isabel II Madrid
Plaza de Isabel II Madrid
Teatro Real - ópera de Madrid
Teatro Real - ópera de Madrid
Il teatro iniziato a costruire al tempo di Fernado VII di Borbone fu terminato e inaugurato da Isabella II nel novembre del 1850. Ovviamente è considerato uno dei piu importanti di Spagna per la presenza della Famiglia Reale

Info Portalturismohotel Contatta Portalturismo info@portalturismohotel.com Lloret de Mar Spagna -

Valid HTML 4.01 Transitional Google Pagerank mérés, keresooptimalizálás Sito ottimizzato con TuttoWebMaster LINK CONSIGLIATI: