Feria Tours Agenzia viaggi Spagna Portalturismohotel.com
Itinerari turistici Spagna INDICE GUIDA DEL PORTALE Informazioni Barcellona Barcelona Informazioni Montserrat Montserrat Informazioni Costa Brava Costa Brava Informazioni Musei Barcellona Musei Barcellona Informazioni Salvador Dalí Salvador Dalí Informazioni Tour della Spagna Tour del Portogallo Marocco e Andorra Escursioni
Informazioni Mete turistiche Spagna CITTÀ DELLA SPAGNA Diari di Viaggio Diari di Viaggio Guide Turistiche Guide Turistiche Las minute Viaggi individuali Lloret de Mar Last Minute Last Minute LLoret de Mar Hotel Samba Lloret de Mar i Video di Portalturismo Video Spettacoli serali Costa Brava e Barcellona Spettacoli Informazioni Tour della Spagna Tour del Portogallo Marocco e Andorra SiteMap
Portalturismohotel.com I viaggi di Portalturismohotel.com Viaggi Organizzati Itinerari TuristiciE-mail PortalturismoStampa questa Pagina I Tour Della Spagna del Portogallo Il Tour de Marocco e il Tour di Andorra Feria Tours Incoming Tour Operator Spagna
Riservato alle Agenzie Viaggi RISERVATO AGENZIE VIAGGI Tours Operators Tour Operator Chi siamo viaggi organizzati Viaggi organizzati Visite guidate itinerari turistici Spagna Itinerari in Visite guidate Tour in Spagna Portogallo e Marocco I Tours

Conte Ramón Borrell
Ermessenda de Carcasona
Il mancuso: la moneta del Condado de Barcelona

HOME PORTALTURISMOHOTEL
Tour Spagna Tour Portogallo Tour Andorra Tour Marocco weekend in spagna Home Portalturismohotel Español Accueil Portalturismohotel Fraçaise Home Portalturismohotel English Reisen katalog
Cerca in Portalturismohotel.com:
I veideo di Portalturismohotel
logo Portalturismohotel.com
I CONTI DI BARCELLONA
RAMÓON BORRELL
ERMESSENDA
INDICE DEGLI ARGOMENTI 2ª PARTE - pag.3

NELLA PAGINA:
.- SEGUI LEGGENDO:
Precedente:
Miró I e Borrell II
Successiva:
2ª PARTE - pag. 4
Berenger Ramon I el Corbat  Ramon Berenguer I el Vell
» Gli altri Conti - lista
» Indice degli argomenti
I CONTI DI BARCELLONA DA WIFREDO A BERENGUER IV

DINASTIA DEI CONTI CATALANI: DA WIFREDO EL VELLOSO SINO A BERENGUER IV.

scudo dei Conti di Barcellona» Ramón Borrell - (972-1017).
Borrell, comparte la contea di Barcellona insieme a suo padre Borrell II.
Conte di Barcellona dal 988,  sino 1017 oltre a Girona e Osona.
Borrell sposa Ermessenda de Carcasona (993).

I regni di Taifa erano ormai una realtà, i Califfi si succedevano l'uno a l'altro quindi i territori arabi si spezzettarono creando quelle condizioni per le quali i re cristiani ebbero buon gioco. Dopo la distruzione di Barcellona (Almanzor 985) ci furono diverse battaglie contro lo stesso Almansor e i suoi successori appartenenti al califfato di Cordoba. La spedizione di Cordoba del 1010 fu determinante per allontanare il pericolo di altre incursioni al-Andalus.

Curiosita: I regni di Taifa.


In questo contesto il Conte Ramón Borrell alleandosi con un Califfo spodestato, Muhammad II al Mahdi , con l'aiuto del fratello Ermengol e Bernardo di Besalù Tallaferro sconfisse Sulaymān ibn al-Hakam  (Sulaiman al-Mustain) di Cordoba. Le razzie in Cordoba ed il probabile compenso di al-Mahdī, resero una considerevole quantità di monete d'oro, tale da permettere successive spedizioni ed il ripopolamento del Sagarra, Camp Tarragona e la Conca de Barberà (Tarragona).

Indipendenza monetaria.

Secondo alcuni testi, dopo vari secoli di "dipendenza monetari franca", già nel 979 esisteva il Mancuso che era un'imitazione" della moneta musulmana, popolarmente chiamata in catalano, "cuits" o  d'or cuit" "cuyt" (cuit=cotta), il termine antico Oncas de or cuyt rappresentava anche allora un certo peso di oro (valore).

Il termine Mancuso, secondo alcuni, deriva dal termine anglosassone  manu-cusi, coniato con le mani, però secondo Numisma (vedi sotto) viene da una traduzione araba che significa "coniato", però senza il giusto peso; infatti "mancus"  sta per manca, difettoso imperfetto, addirittura infermo etc..
Quale sia la verità poco cambia, la cosa certa che in quella epoca esisteva una moneta che non portava la croce dei Carolingi.

Dopo la spedizione di Cordoba, si verificherà un cambiamento importante come l'imposizione di tributi che permetteranno seguentemente una economia di base monetaria.

Ramón Borrell, secondo vari testi, fu il primo conte di Barcellona ad emettere moneta propria ***, per meglio dire, una moneta coniata, no fusa dove compariva il suo nome. La cosa sorprendente è che nello spazio Europeo controllato dai cristiani, principalmente, si trovavano molte monete d'argento e poche d'oro, mentre nella piccola Contea Catalana si emetteva con una certa abbondanza monete d'oro. Vedremo in seguito il motivo.

Osservando una riproduzione di un mancús d'oro dell'epoca di Ramon Berenguer I el vell, si distinguono i caratteri arabi e lettere latine. Sembra che sia stata coniata in Ceuta e che sia la copia della moneta del califfo di Cordoba con l'unica eccezione che riporta in latino "RAIMUNDUS COMES". Questo prova, l'indipendenza monetaria e una capacità bellica che consentiva di riscuotere i tributi anche nei territori musulmani.

IL MANCUSO (o manchoso)- La moneta del Condado de Barcelona.
La spedizione a Cordoba effettuata da Ramon Borrell e altri nobili, non produsse vantaggi militari immediati ma il bottino fu ingente. Nel saccheggi, vennero portate via molte monete d'oro. Documenti dell'epoca menzionano monete d'oro descritte come "auri cocti di giusto peso", corrispondenti all'oro di 24K, differenziandosi dall'oro di Valencia che sembra fosse una mescola. Essendo la contea di Barcellona zona di frontiera con quella al-Andalus, le incursioni effettuate traevano alle casse del Condado sufficienti risorse in oro per l'indipendenza economica della contea. 

***Secondo il Tratado de las monedas labradas en el Principado de Cataluña - Josep Saldat, molti conti di Barcellona a partire da Wifredo, coniarono la loro moneta con tanto di nome e data dell'inizio del mandato, praticamente tutti i conti descritti in questo capitolo.

Secondo Numisma, Nacional Fabrica de moneda y timbre (edizione 1956), ed il libro sopra citato, il nome della moneta era "MANACUSO".  Equivaleva ad una misura anglosassone che esiste tutt'ora: la Onza de oro (oncia d'oro) che oggi corrisponde a 31,1035 grammi. Leggendo le varie vendite o acquisti effettuati all'epoca, esempio da Almodis della Marca o dalla stessa Ermensenda o ancor prima da Berenguer Ramon,  possiamo dire che un mancuso, oggi, equivarrebbe circa a 180 Euro (4,443571 grammi di oro). Leggi la transazione tra Ermenssenda e Berenguer I

In seguito quando era conte Berenguer I, le tasse venivano anche dai regni di taifa, per questo nel Condado ci fu una abbondanza di monete d'oro.

Ermessenda de Carcasona - La contessa di Barcellona
Ermesinda, Ermesenda o Ermessenda di Carcassonne. (972? † 1058)
leggere anche l'articolo "Leggende di Girona: La Contessa Ermessenda".

Ermessenda fu de facto, la Contessa di Barcellona in quanto "regnò", per volere del defunto marito, come reggente per il figlio Berenguer Ramon I el Corbat (1004 -1035) il quale una volta maggiorenne, grazie all'intervento di suo zio, Pere Roger o Pedro Roger, superò le resistenze della madre a lasciare il potere che per diritto testamentario doveva compartire tutte le proprietà e quindi i relativi titoli.
Berenguer Ramon I
concesse a Ermessenda, l'usufrutto delle contee di Girona e forse Osona. Però molti storici sono dell'opinione che mai, Ermessenda abbandonò il potere.  Quando successivamente con Berenguer I divenne la "Signora di Girona" costruì la Cattedrale ed il Monastero di San Daniele.

Nel contempo Berenguer Ramon contrae nozze con Sancha di Castiglia dalla quale ebbe un erede maschio, Ramon Berenguer I el vell.

Nel 1035, sopravvivendo al figlio, attuando sempre come reggente e tutrice (1035/1039), governò per conto del nipote minorenne Ramon Berenguer I detto el vell.

Segui leggendo: La Contessa Ermessenda

Top

scudo dei Conti di BarcellonaLa discendenza. -
Ramón Borrell e Ermesenda de Carcasona ebbero tre figli,
Conte Berenguer Ramon I el Corbat (1004 -1035) detto el corbat -
Berengario Raimondo I di Barcellona detto lo storpio
.
Gli altri due figli "minori", Gugliemo divenne conte di Osona e condado del Penedés sino al confine con i territori musulmani fu dato a Sancho. Poichè tutti i figli erano minorenni, le contee furono amministrate dalla Contessa Ermensenda.
Itinerati turistici Spagna NAVIGA NEL PORTALE
INDICE DEL PORTALE
INDICE GUIDA DEL PORTALE
PORTALE: STORIA DELLA CATALOGNA
RAMON BORRELL - ERMESSENDA
STORIA DEI CONTI DI BARCELLONA
Storia dei Conti di Barcellona Barcelona ciutad Condal
DA WIFREDO A BERENGUER IV
STORIA DEI CONTI DI BARCELLONA
FIRMA- CONTE RAMON BORRELL
CONTE RAMON BORRELL
VOTA LA PAGINA -
Contribuisci a migliorarla
I -INSUFFICIENTE
S- SUFFICIENTE
B -BUONO

ISB

GRAZIE

INFORMAZIONI TURISTICHE
Informazioni turistiche Visite guidate

DESCRIZIONI - STORIA - LEGGENDE
I CONTI DI BARCELLONA
DA WIFREDO EL VELLOSO A BERENGUER IV
Pag Conte data
P-1 Wifredo o Guifré el Pilós 878/897
P-1 Guifré II Borrell, 897/911
P-1 Sunyer I 911/947
P-2 Miró I e Borrell II 947/992
P-3 Ramón Borrell 988/1017
P-3 Ermessenda introduzione 1017/1023
  Ermessenda 1017/1023
P-4 Ramon I el Corbat 1017/1035
P-4 Berenguer I el vell 1035/1076
P-5 Berenguer II Cap Estopes 1076/1082
P-5 Ramón II el Fratricida 1082/1097
P-6 Berenguer III El Gran 1097/1131
P-7 Ramón Berenguer IV 1131/1162
-- CORONA DI ARAGONA 1162
  ARGOMENTI CORRELATI  
  Titolo Nobiliare "Conte"  
  Le istituzioni dell'epoca  
  Veguer - Usatges de Bcn  
  Almanzor  
  I regni di Taifa  
P-3 El Mancuso moneta  
  La Senyera de Catalunya  
INDICE DELL PAGINE :

Barcelona Ciudad Condal I primi Conti

I Conti di Barcellona Wifredo el Velloso
Guifré el Pilós - collegamenti alle pagine dei Conti sino a Berenguer IV

Cenni sulla Storia della corona di Aragona
Nascita della Corona di Aragona

Storia dei Sovrani Aragonesi -
da Alfonso II a Martino l'Umano


Storia della Catalunya

 

LE MAPPE
relative alle contee della Catalunya

Ramón Borrell
Conte Ramón Borrell

Ermessenda de Carcasona
Ermessenda de Carcasona
Moneta d'oro MANCUS DI BERENGUER I
Mancuso epoca di
Ramon Berenguer I el Vell

Mancuso  d'oro bilingue
ingrandimento1
ingrandimento2
Mancuso  d'oro bilingue
 

OFFERTE VIAGGI INDIVIDUALI
Lloret de mar - Costa Brava

  1. Offerta - Lloret de Mar
  2. Vacanze di Pasqua
  3. Vacanze di Carnevale
  4. Vacanze di Natale e Vacanze di Capodanno

Info Portalturismohotel Contatta Portalturismo info@portalturismohotel.com Lloret de Mar Spagna -

Valid HTML 4.01 Transitional Google Pagerank mérés, keresooptimalizálás Sito ottimizzato con TuttoWebMaster LINK CONSIGLIATI: