Barcellona Scomparsa


INDICE DELLE PAGINE CHE TRATTANO DELLA BARCELLONA SCOMPARSA 1/18

HOME PORTALTURISMOHOTEL
Tour Spagna Tour Portogallo Tour Andorra Tour Marocco weekend in spagna Home Portalturismohotel Español Accueil Portalturismohotel Fraçaise Home Portalturismohotel English Reisen katalog
Cerca in Portalturismohotel.com:
I veideo di Portalturismohotel
logo Portalturismohotel.com
BARCELLONA SCOMPARSA
BARCELONA DESAPARECIDA
NELLA PAGINA: BARCELLONA SCOMPARSA - indice
.- SEGUI LEGGENDO:
Precedente:
Barcellona
Successiva: Las Reales Atarazanas de Barcelona
Indice guida del Portale
Barcellona Scomparsa Barcelona desaparecida
BARCELLONA SCOMPARSA.
Questa pagina vuole accompagnare il visitatore attraverso la memoria storica della Barcellona medievale. Questi luoghi che sono andati perduti
in tutto o in parte ma che sono legati a personaggi e vicende che sono rimaste scolpite nelle vie di Barcellona. Storie che sono state tramandate nel corso dei secoli e che hanno ispirato non pochi scrittori. L'elenco delle pagine che segue vuole essere un piccolo contributo a coloro che vivono e amano questa città.

Barcelona Desaparecida
 Español ruta desde el Puerto Medieval hasta el born - Barcelona medieval.

Inizio

Iniziamo con il Porto di Barcellona dove si trovavano gli antichi cantieri navali ormai scomparsi, les Drassanes o al singolare la Drassana Vella, che nel XIII secolo furono sostituite dalle Drassanes Reials de Barcelona in catalano o Las Reales Atarazanas in castigliano.

Les Drassanes Vellas de Barcelona

Les Drassanes Vellas.
Secondo tradizioni popolari, l'Atarazanas o la Drassanes attuali non sono state le uniche in Barcellona. Possiamo immaginare, vista la posizione delle mura romane, e dopo aver considerato che il mare arrivava vicino alla porta decumana al mar,  un'insenatura naturale era dove ora si incontra il Moll d'Espanya e che gli antichi ibero-romani utilizzassero quel luogo come porto ma è certo che come asserisce anche Joan Amades, Histories i Llegendes de Barcelona, che la Drassana Vella del 1233 erano lungo l'attuale Carre de la Mercé, all'altezza della Baixada de Viladecols ed erano situate tra carrer de la Plata e carrer de la Fusteria Carrer Gignàs ovvero, le Drassenes stavano davanti PORTA DECUMANA AL MAR che corrisponde a Calle Regomir.
cartina delle mura romane e della drassana vella

Barcellona scomparsa la Drassenas vell Barcelona i vecchi arsenali  Google Maps

Inizio

IL RE GAMIR - REGOMIR - CARRER DEL GROG - VILANOVA DELS SARRAÏNS.
Plaza Regomir Barcelona
Nei pressi della Drassana Vella si trova carrer del Grog, Carrer Calella che fa angolo con Plaza del Regomir, l'uscita della porta decumana della Barcino Romana dove popolarmente si raccontano due episodi che appartengono alla leggenda e alla Barcellona scomparsa.

Foto da espandere Plaza Regomir angolo Carrer de Calella

Narra la storia che Barcellona fu conquistata dagli arabi nel VIII secolo e che il re franco Ludovico il Pio nel l'anno 801 riconquistò Barcellona. Probabilmente questo episodio si è trasmesso nei racconti popolari trasformandosi in leggenda che con il tempo si  è concretizzata e permane nei nomi delle vie di questo quartiere.

Barcellona Scomparsa Palazzo del Rei Gamir BarcelonaUn capo arabo di nome Gamir permane nella città probabilmente come governatore o capo militare dove ovviamente si appropria di un palazzo per poter vivere e governare. Come si sa spesso i racconti con il tempo si modificano e quindi il nostro protagonista diviene il Re Gamir che si stabilisce con il suo seguito nei pressi della porta al mare.
Si racconta che il re aveva il suo palazzo nei pressi di Carrer Calella / Carrer Cometa  ovvero l'odierna Plaza Regomir e da qui il nome la piazza.
La testimonianza di questo fatto pare che si trova in una lastra incastrata nel muro di una cantonata di una casa che che fa angolo con carrer Calella la quale anticamente era di proprietà della nobile famiglia "Dusai". Lo stesso re Gamir permise ai cristiani di rimanere nella casa anche se solo come prigionieri per questo il quartiere in questione venne chiamato Vilanova dels Sarraïns (saraceni). Il re fece di questo palazzo una suntuosa residenza e quando nell'anno 985 Almanzor riconquistò Barcellona, secondo la leggenda, lasciò un cofanetto contenete una grande tesoro che venne cercato per molti anni.
     Nella realtà Barcellona venne riconquistata da Ludovico il Pio e poi Almanzor si limitò a distruggere la città ricostruita successivamente da Borrel II. In seguito come raccontato nella storia di Al-Andalus (esp) dopo la fine del Califfato si produssero vari regni di Taifa e gli arabi nati in Spagna vissero insieme ai cristiani e ebrei in varie città, per esempio come Toledo dove furono commercianti, manovali, agricoltori, poeti, medici etc. Anche a Barcellona si stabilirono in questo quartiere molti musulmani che lavorano alla Drassana espletando vari mestieri tra i quali quello di fabbro. Interessante i fati che vengono descritti nel libro "Casas y palacios de Al-Andalus" edizione 1995.

Gli edifici dove vivevano gli arabi vennero dipinti di giallo per distinguerli da quelli abitati dai cristiani e per questo quindi, quando scomparve Vilanova dels Sarraïns, cioè quando si completò l'espulsione degli arabi, una via del quartiere venne chiamata CARRER DEL GROG che significa giallo. Articolo tradotto parzialmente da: Joan Amades, Histories i Llegendes de Barcelona. La foto appartiene al libro.

Les Drassanes Vella Barcellona scomparsa
Gravato francese tratto da Joan Amades, Histories i Llegendes de Barcelona. Dove sono le navi, è il lato destro visto dal Passeig de Isabell II con Pla del Palau
Se analizziamo il nome delle vie con le relative origini possiamo appunto immaginare come e dove era situata la Drassana.

Carrer de la Fuseria. Dove si lavorava il legno e dove i maestri d'ascia costruivano le parti destinate alle barche o navi. Qui si costruirono i vascelli che conquistarono Mallorca all'epoca di Berenguer IV e Jaume I.

Carrer Espateria. luogo dove veniva lavorata la fibra che si schiama Esparto (sparto in italiano) per fare scarpe cesti corde etc. Questo luogo si trovava vicino al mare per facilitare le operazioni di carico/scarico e di lavorazione.
C. Esparteria anche qui si lavorava il legno in una strada che si chiama carrer de la Fusteria vella , però fu abbandonata perché troppo distante dalla Drassana vella

Inizio

IL PORTO DI BARCELLONA.
Il Porto di Barcellona è sempre stato un artefice dello sviluppo economico della città e della Catalogna, la sua evoluzione è stata direttamente correlata al paese. Il porto è stato un cancello affacciato nel mondo permettendo di commerciare prodotti di ogni tipo e allo stesso tempo ha permesso l'arrivo di persone, idee e tecnologia.

Nel Medioevo, Barcellona conobbe una grande attività marittima commerciale in coincidenza con l'espansione della Corona di Aragona nel Mediterraneo, di conseguenza nel 1477 iniziò la costruzione di un Porto consono alle esigenze commerciali dell'epoca. Questo primo porto arrivava sino all'attuale Torre del Reloj, che in quella epoca era il faro di ingresso. Il Faro è stato completato alla fine del XVII secolo, quando fu costruito il quartiere della "Barceloneta".

Il Porto attuale si è sviluppato in tre momenti specifici: nel 1869, a seguito della istituzione di organo di governo portuario denominato: la Junta de Obras del Puerto ed in seguito fu ampliato nel 1900 e nel 1965.

Attualmente nel Porto si sta attuando la quarta espansione, iniziata nel 2001 la quale raddoppierà la superficie attuale con lo scopo di aumentare il traffico marittimo delle merci e delle persone e mira ad affermarsi come la porta d'Europa. Il porto così ampliato avrà una capacità sino a 130 milioni di tonnellate e 10 milioni di container all'anno. I lavori di ampliamento permetteranno di ospitare navi di grandi dimensioni ed in un prossimo futuro, Barcellona farà parte delle grandi rotte commerciali del mondo.

Di seguito, visitando il Museo del Mare (Atarazanas o Drassanes), abbiamo rilevato le informazioni inerenti agli antichi edifici che esistevano in epoca medievale e che sono stati abbattuti nel XIX secolo in seguito alla ristrutturazione urbanistica di Barcellona. Un percorso fotografico descritto in castellano però di facile comprensione...


IL PORTO MEDIEVALE E GLI ANTICHI EDIFICI DELLA BARCELLONA MEDIEVALE .
1 2 3 4 5
Anticipiamo l'immagine del Percorso che inizia dalle Atarazanas sino al Barrio medieval, toccando il Born, la cittadella e la Ribera. Questo percorso della Barcelona desaparecida, unito con il percorso nel Barrio Medieval completano la visita della Barcellona Medievale indicando molti punti di interesse  e relazionano la Barcellona scomparsa con la Barcellona attuale. Buona navigazione.

Inizio

Guida turistica della Spagna e Catalogna NAVIGA NEL PORTALE
INDICE DEL PORTALE
INDICE GUIDA DEL PORTALE

PORTALE: BARCELLONA

BARCELLONA SCOMPARSA

BARCELLONA SCOMPARSA
Barcellona desaparecida- Barcellona Scomparsa

BARCELONA DESAPARECIDA

VOTA LA PAGINA -
Contribuisci a migliorarla
I -INSUFFICIENTE
S- SUFFICIENTE
B -BUONO

ISB

GRAZIE

INFORMAZIONI TURISTICHE ITINERARI
Informazioni turistiche Visite guidate
GUIDA TURISTICA CITTÀ DELLA SPAGNA

LAS REALES ATARAZANAS - DRASSANES
Las Drassanes Barcelona

MUSEO MARÍTIMO DE BARCELONA

ITINERARI TURISTICI BARCELLONA
Visite guidate Barcellona

GUIDA DI BARCELLONA VISITE GUIDATE

Il Porto di Barcellona
Il porto di Barcellona
BARCELONA DESAPARECIDA
Ruta Histórica en la Barcelona desaparecida
Ruta Histórica en la Barcelona desaparecida Img. 1000x675 135 kb

ITINERARIO NELLA BARCELLONA SCOMPARSA:
RUTA HISTÓRICA EN LA BARCELONA DESAPARECIDA
  1. BARCELLONA SCOMPARSA
    BARCELONA DESAPARECIDA
    indice percorso partendo da:
  2. Las Reales Atarazanas
  3. La Drassana Vella
    Il re Gamir - Regomir
    Vilanova dels Sarraïns
    Carrer del Grog - C/ de la Fusteria e C/ Esparteria - Il Porto medievale di Barcellona
  4. Palau Reial Menor
    Vedi percorso Barrio Gotico
  5. Chiesa di Sant Jaume
  6. Barcino Romana
  7. Plaza de L'Angel
  8. Palau Vell Vescomtal
  9. Casa Clariana Padéllas
    resti della Barcino Romana
  10. Palau Reial Major
  11. Tempio di Augusto
  12. Mercato di Santa Caterina
  13. Vedi percorso Barrio Medieval
  14. Santa Maria del Mar
  15. Palacio del Virrey
  16. Ciutadella
     
  17. Mappa Barrio Medievale
  18. Leggende di Barcellona

Vilanova dels Sarraïns oggi Carrer del Grog
Vilanova dels Sarraïns oggi Carrer del Grog

La terza muraglia medievale Barcelona
Le mura medievali di Barcellona
chiamate del Raval situate al lato dell'attuale Drassana
Muraglia medievale Barcellona
Porta mura medievali

Info Portalturismohotel Contatta Portalturismo info@portalturismohotel.com Lloret de Mar Spagna -
statistiche Valid HTML 4.01 Transitional Google Pagerank mérés, keresooptimalizálás Sito ottimizzato con TuttoWebMaster

LINK CONSIGLIATI - LINK EXCHANGE: